mercoledì 18 aprile 2012

Del Piero e il suo mancato rinnovo

Alessandro Del Piero alla fine di questa stagione agonistica, non si vedrà rinnovato il contratto dalla Juventus, eppure ancora oggi a 37anni suonati, ritengo che sia meglio di tanti degli  altri attaccanti che il club bianconero ha in rosa, ma alla dirigenza questo interessa poco, impietosa e irrispettosa pensa soltanto a tagliare un contratto, senza alcun rispetto e senza alcuna riconoscenza per un'icona sia del calcio italiano, ma in via primaria un'icona della Juventus un giocatore che ha legato in maniera inscindibile il suo nome a quello della società torinese e adesso che vorrebbe e dovrebbe chiudere la carriera forse tra uno o due anni, la dirigenza gli chiude le porte in faccia, come si fa con un qualcosa che è oramai vecchio e non serve più, in realtà Del Piero ha dimostrato di non essere un rottame anzi è stato decisivo quando è stato chiamato in causa, un campione che ancora non ha gettato la spugna e non ha intenzione di gettarla anche se la sua società gli ha ormai indicato la via, si la via lontano da Torino, lontano da quella amata Juventus che ha condotto ad indimenticabili successi, ma questo è ormai lo sport gli interessi hanno ucciso i miti, hanno ucciso i simboli dello sport e questo a mio avviso non va bene per niente.

Nessun commento:

Posta un commento