lunedì 2 luglio 2012

Spagna ancora campione

Nella giornata di domenica 1 luglio 2012 si sono conclusi gli Europei di calcio 2012, nella meravigliosa cornice dello stadio di Kiev, città peraltro ormai tristemente conosciuta come la città senza cani, si è svolto l'atto conclusivo della manifestazione, la finale che vedeva lo scontro tra Spagna e Italia, con i primi largamente vincitori con un perentorio 4 a 0 tra l'altro record per una finale della manifestazione.
La partita a mio avviso è stata condizionata dalle infelici scelte del commissario tecnico italiano Cesare Prandelli che ha mandato in campo almeno 3 o 4 elementi stanchi o parzialmente infortunati, un pò di turnover forse non avrebbe risolto la partita in favore degli azzurri ma di certo avrebbe dato modo di contenere uno scarto davvero imbarazzante, ma che ci sta tutto visto l'andamento della partita.
Con questo successo gli spagnoli raggiungono quota 3 successi nella manifestazione agguantando la Germania anch'essa con 3 successi, la squadra di Del Bosque è anche la prima squadra che riesce a vincere 2 Europei di fila e in più nel mezzo la vittoria Mondiale, che da l'idea del dominio assoluto delle furie rosse negli ultimi 4 anni a livello continentale e mondiale, di sicuro una delle squadre più forti di ogni tempo che io a mio modesto parere affiancherei al Brasile di Pelè e all'Ungheria di Puskas( peraltro sfortunatissima finalista ai Mondiali del '54 ).