mercoledì 23 gennaio 2013

Il Difensore centrale più forte di ogni tempo

Continua il cammino verso la ricerca della squadra "all time" di calcio, dopo aver indagato su portiere e libero, adesso rivolgiamo l'attenzione al ruolo classico dello stopper, ossia del difensore marcatore, da affiancare al libero nella nostra difesa.
Tanti interpreti di indubbio pregio hanno ricoperto questo ruolo, alcuni sono stati dei palloni d'oro, come ad esempio il nostro Fabio Cannavaro, altri magari non hanno vinto l'ambito premio, ma restano dei fuoriclasse assoluti del ruolo, come ad esempio il roccioso Pietro Vierchowod, uno dei difensori centrali più forti che io abbia mai visto, magari non avrà avuto una bella faccia, non sarà stato un personaggio, ma vi assicuro che è stato uno dei big del ruolo direi senza ombra di dubbio. L'Italia in ogni caso è patria dei migliori centrali difensivi di tutti i tempi, oltre ai due sopra citati, Alessandro Nesta, altro fuoriclasse della linea difensiva, ci sarebbe anche e indubitabilmente Paolo Maldini, ma mi riservo di citarlo nel suo ruolo originario, cioè di terzino sinistro che ha fatto per tantissimi anni, passando a centrale difensivo solo nella parte per così dire finale della carriera, anche se è stata una carriera direi infinita. Come non ricordare il britannico Bobby Moore uno degli eroi inglesi della Coppa del Mondo del '66, il cileno Elias Figueroa, i francesi Marcel Desailly e Lilian Thuram ,l'argentino Walter Samuel, il tedesco Jurgen Kohler, l'olandese Ruud Krol,  sono altri esempi di grandissimi centrali difensivi degli anni passati recenti o più o meno lontani, questi sono i giocatori che si contenderanno il titolo di difensore centrale di ogni tempo. E adesso andiamo a conoscere da vicino i nostri candidati alla vittoria finale:

 Fabio Cannavaro nasce a Napoli il 13 settembre 1973, inizia la sua carriera calcistica proprio nella squadra della sua città dove giocherà 3 anni dal 1992 fino al 1995, passa quindi al Parma dove disputa ben 7 campionati dal 1995 fino al 2002, quindi approda all'Inter dove gioca 2 stagioni dal 2002 al 2004, quindi passa ai rivali della Juventus dove disputa altre 2 stagioni dal 2004 al 2006, trasferendosi poi in Spagna alla corte del Real Madrid dove giocherà 3 stagioni dal 2006 al 2009, per poi tornara alla Juventus per il campionato 2009-10 e finire quindi la sua lunga carriera negli Emirati Arabi Uniti giocando nel 2010-11 per l'Al Ahli. Certamente la sua figura resterà per sempre legata ai Mondiali del 2006 e alla straordinaria vittoria azzura che lo vide protagonista e grazie a quel successo conquistò anche il Pallone d'oro, a livello azzurro vanno anche ricordate le due vittorie nel 1994 e nel 1996 del Campionato europeo under 21, con il Parma ha vinto 2 Coppe Italia nel 1998-99 e nel 2001-02, 1 Supercoppa italiana nel 1999 e 1 Coppa Uefa nel 1998-99, con il Real Madrid ha vinto 2 Campionati spagnoli nel 2006-07 e 2007-08 e 1 Supercoppa spagnola nel 2008.
Biografia: La mia storia. Dai vicoli di Napoli al tetto del mondo

 Continuiamo con un altro grande giocatore di casa nostra il migliore difensore nostrano degli anni '80 e '90:
Pietro Vierchowod nasce a Calcinate il 6 aprile 1959, inizia a giocare nella Romanese in serie D nel 1975-76, l'anno successivo approda al Como in serie B dove resta di fino alla stagione 1980-81 anno in cui disputa il suo primo Campionato di serie A, la stagione 1981-82 veste la maglia della Fiorentina dove resta una sola stagione, così come alla Roma dove disputa il Campionato 1982-83 per poi passare alla Sampdoria dove resterà per ben 12 stagioni, che lo vedranno come uno dei grandi protagonisti della squadra, nel 1995-96 passa alla Juventus, nella stagione successiva inizia al Perugia dove però rescinde subito il contratto e approda quindi al Milan, nella stagione successiva passerà al Piacenza dove giocherà per 3 stagioni chiudendo la sua carriera a 41 anni. Con 562 partite disputate in serie A è il quinto giocatore di sempre per presenze nel Campionato italiano, nella sua carriera ha vinto con la nazionale azzurra il Campionato mondiale del 1982, con la Roma ha vinto il Campionato italiano nel 1982-83, con la Sampdoria ha vinto il Campionato italiano 1990-91,  4 Coppe Italia nel 1984-85, 1987-88,1988-89 e 1993-94, 1 Supercoppa italiana 1991 e 1 Coppa delle Coppe nel 1989-90, con la Juventus ha vinto 1 Supercoppa italiana nel 1995 e 1 Champions League nel 1995-96.
Biografia: Lo zar. Pietro Vierchowod l'ultimo immortale

E passiamo ad un altro azzurro grande protagonista fino all'altro ieri del grande calcio mondiale:
Alessandro Nesta nasce a Roma il 19 marzo 1976,  inizia la sua carriera nella Lazio dove gioca dalla stagione 1993-94 fino al 2001-02, nella stagione2002-03 passa al Milan dove rimarrà fino alla stagione 2011-12, attualmente gioca nel Montreal Impact nella MLS. Con la nazionale italiana ha vinto 1 Campionato europeo under 21 nel 1996 e il Campionato mondiale del 2006. Con la Lazio ha vinto 1 Campionato italiano nel 1999-2000,  2 Coppe Italia nel 1997-98 e nel 1999-2000, 2 Supercoppe italiane 1998 e 2000, 1 Coppa delle Coppe 1998-99, 1 Supercoppa Uefa 1999, con il Milan ha vinto 2 Campionati italiani nel 2003-04 e nel 2010-11,  1 Coppa Italia nel 2002-03, 2 Supercoppe italiane nel 2004 e nel 2011, 2 Champions League nel 2002-03 e nel 2006-07,  2 Supercoppe Uefa nel 2003 e nel 2007, 1 Campionato mondiale per club nel 2007.

E adesso oltrepassiamo il canale della manica per andare a trovare un'icona del calcio inglese:
Bobby Moore nasce a Barking il 12 aprile 1941, muore a Londra il 24 febbraio 1993, cresce nel West Ham club al quale legherà quasi interamente la sua carriera calcistica, con la squadra londinese giocherà dal 1958 fino al 1974, dal 1974 al 1977 veste la maglia del Fulham peraltro altro club londinese, successivamente varca l'oceano per vestire le maglie dei San Antonio Thunder nel 1977 e dei Seattle Sounders nel 1978. La vittoria di maggior prestigio di Moore è il Campionato mondiale del 1966 dove tra l'altro è stato eletto miglior giocatore della è manifestazione, con il West Ham ha vinto 1 Coppa d'Inghilterra nel 1963-64, 1 Charity Shield nel 1964, 1 Coppa delle Coppe 1964-65.
Biografia: Bobby Moore

Attraversiamo stavolta l'oceano Atlantico e approdiamo in Cile per fare la conoscenza di uno dei più forti difensori sudamericani della storia:
Elias Figueroa nasce a Valparaiso il 25 ottobre 1946,  inizia la carriera calcistica nell'Union La Calera nel 1964 per poi passare nella stagione successiva al Santiago Wanderers, dove gioca una stagione per poi trasferirsi in Uruguay nelle fila del Penarol Montevideo dove giocherà dal 1967 fino al 1972, nel 1972 approda nel Campionato brasiliano nell'Internacional di Porto Alegre dove giocherà fino al 1976, nel 1977 torna in Cile per vestire la maglia del Palestino dove rimarrà fino al 1980,  nel 1981 viene ingaggiato dal Fort Lauderdale squadra statunitense dove milita per una stagione nel 1982 fa ritorno in Cile per chiudere la carriera nel Colo Colo uno dei club più blasonati del paese. Sul piano individuale ha avuto numerosissimi riconoscimenti citerei il Giocatore Mondiale dell'anno Fifa per il 1976 e 3 volte Calciatore sudamericano dell'anno dal 1974 al 1976 e 6 volte Difensore sudamericano dell'anno dal 1971 al 1976, è stato inserito nei Fifa 100. Con il Penarol ha vinto 2 Campionati uruguaiani nel 1967 e nel 1968 e 1 Supercoppa dei Campioni Intercontinentali nel 1969, Con l'Internacional ha vinto 2 Campionati brasiliani nel 1975 e nel 1976 e 6 volte il Campionato Gaucho dal 1971 al 1976, con il Palestino ha vinto 1 Campionato cileno nel 1977-78 e 1 Coppa del Cile nel 1976-77, con il Colo Colo ha vinto il Campionato cileno del 1983.

Ed ora torniamo in Europa per andare a conoscere un pilastro della nazionale francese di qualche tempo fa:
Marcel Desailly nasce ad Accra il 7 settembre 1968, di origine ghanese deve la sua cittadinanza francese al matrimonio della madre con il console francese Marcel Louis Desailly da cui prende il nome con cui è conosciuto, infatti all'anagrafe è Odonkey Abbey. Inizia la sua carriera nel Nantes dove gioca fin dalle giovanili, da professionista disputa i campionati dal 1986 al 1992, per poi trasferirsi per una sola stagione all'Olympique Marsiglia, 1992-93, e successivamente passa al Milan squadra nella quale gioca dal 1993 al 1998, dal 1998 al 2004 difende i colori dei londinesi del Chelsea e finisce la sua carriera in Qatar dove nella tra il 2004 e il 2005 veste prima la casacca dell'Al Gharafa e poi del Qatar SC. Con la nazionale transalpina ha vinto il Campionato Mondiale del 1998, il Campionato Europeo del 2000 e 2 Confederation Cup nel 2001 e nel 2003, con l'Olympique Marsiglia ha vinto la Champions League nel 1992-93, con il Milan ha vinto 2 Campionati italiani nel 1993-94 e 1995-96, 1 Supercoppa italiana nel 1994, 1 Champions League nel 1993-94 e 1 Supercoppa Uefa nel 1994, con il  Chelsea ha vinto 1 Coppa d'Inghilterra nel 1999-2000, 1 Charity Shield nel 2000 e 1 Supercoppa Uefa nel 1998, con l'Al Gharafa il Campionato qatariota nel 2004-05. A livello individuale è stato inserito nei Fifa 100.

E adesso restando in Francia andiamo alla scoperta di un altro grandissimo protagonista della grandeur della nazionale transalpina:
Lilian Thuram nasce a Pointe à Pitre il 1 gennaio 1972 , la squadra che lo lancia è il Monaco, club con il quale disputa il Campionato francese dal 1991 al 1996, dal 1996 al 2001 veste la maglia del Parma, e dal 2001 al 2006 quella della Juventus, termina la sua carriera nel Barcellona dove gioca dal 2006 al 2008. E' stato inserito nei Fifa 100 , con la nazionale francese ha vinto il Campionato Mondiale nel 1998, il Campionato Europeo nel 2000 e la Confederation Cup nel 2003. Con il Monaco ha vinto la Coppa di Francia nel 1990-91, Con il Parma ha vinto la Coppa Italia 1998-99, la Supercoppa italiana nel 1999 e 1 Coppa Uefa nel 1998-99, con la Juventus ha vinto 2 Campionati italiani nel 2001-02 e nel 2002-03 e 2 Supercoppe italiane nel 2002 e nel 2003, con il Barcellona ha vinto 1 Supercoppa spagnola nel 2006.

Continuiamo il viaggio e conosciamo un granitico centrale difensivo argentino, lo chiamano il muro lui è:
Walter Samuel nasce a Firmat il 23 marzo 1978, inizia la sua carriera al Newell's Old Boys dove gioca la stagione 1996-97, si trasferisce poi al Boca Juniors dove gioca dal 1997 al 2000, approda quindi in Europa dove veste la maglia della Roma dal 2000 al 2004 ed è qui che prende il soprannome "il muro", si trasferisce quindi in Spagna al Real Madrid dove resta una sola stagione la 2004-05 per poi ritornare in Italia per indossare la maglia dell'Inter dove è tuttora in forza. Con il Boca Juniors ha vinto 2 Campionati argentini 1 apertura nel 1998 e 1 clausura nel 1999 e la Coppa Libertadores nel 2000, con la Roma ha vinto il Campionato italiano nel 2000-01 e la Supercoppa italiana nel 2001, con l'Inter ha vinto 5 Campionati italiani tutti consecutivi dal 2005 al 2010, 4 Supercoppe italiane nel 2005, 2006, 2008 e 2010, 3 Coppe Italia nel 2005-06, 2009-10 e 2010-11 e 1 Champions League nel 2009-10. A livello giovanile ha vinto il Campionato Mondiale under 20 nel 1997.

E adesso ci spostiamo in Germania per conoscere un altro mastino della difesa e precisamente:
Jurgen Kohler nasce a Lambsheim il 6 ottobre 1965, inizia la sua carriera al Waldhof Mannheim dove gioca dal 1983 al 1987, dal 1987 al 1989 veste la maglia del Colonia, dal 1989 al 1991 quella del Bayern Monaco, successivamente passa alla Juventus dove gioca dal 1991 fino al 1995, per  poi ritornare in Germania e vestire la maglia del Borussia Dortmund dove gioca dal 1995 fino al 2002. Con il Bayern Monaco ha vinto il Campionato tedesco nel 1989-90 e la Supercoppa di Germania nel 1990, con la Juventus ha vinto il Campionato italiano e la Coppa Italia nella stagione 1994-95 e 1 Coppa Uefa nella stagione 1992-93, con il Borussia Dortmund ha vinto 2 Campionati tedeschi nel 1995-96 e nel 2001-2002, 2 Supercoppe di Germania nel 1995 e nel 1996, 1 Champions League nel 1996-97 e 1 Coppa Intercontinentale nel 1997. Con la Germania ha vinto il Campionato Mondiale del 1990 e il Campionato Europeo nel 1996.

E concludiamo il nostro viaggio ideale alla ricerca del difensore centrale più forte di sempre andando ancora un pò più indietro nel tempo per scoprire uno dei campioni dell'Olanda anni '70 :
Ruud Krol nasce ad Amsterdam il 24 marzo 1949, lega indissolubilmente la sua carriera all'Ajax squadra nella quale cresce e dove gioca da professionista dal 1968 al 1980, nel 1980 va a giocare in Canada per i Vancouver Whitecaps e sempre nello stesso anno passa poi al Napoli dove rimane fino al 1984, chiude la sua carriera in Francia con il Cannes dove gioca dal 1984 al 1986. Con l'Ajax ha vinto praticamente tutto 6 Campionati olandesi nel 1969-70, nel 1971-72, nel 1972-73, nel 1976-77, nel 1978-79 e nel 1979-80, 4 Coppe d'Olanda nel 1969-70, nel 1970-71, nel 1971-72 e nel 1978-79,  3 Coppe dei Campioni consecutive dal 1970 al 1973, 1 Coppa Intercontinentale nel 1972 e 1 Supercoppa europea nel 1973.