mercoledì 9 novembre 2016

Trump Presidente. E allora?

Donald Trump è il 45° Presidente degli Stati Uniti d'America. A sentire le notizie sui giornali e telegiornali sembra quasi che sia una catastrofe. La verità ovviamente è tutt'altra e forse è ben più semplice, in fondo non cambia nulla o cambia poca cosa, ma si sa che una determinata stampa cerca di far apparire i propri "eroi" come i buoni e gli altri necessariamente cattivi. Si sembra infantile o bambinesco ma in pratica va così e d'altro canto lo vediamo ogni giorno leggendo un giornale o guardando un TG. Siamo divisi tra buoni e cattivi e tra amici e nemici manco fossimo all'asilo. Una realtà semplicistica che però risulta essere la realtà di tutti. La verità è come sempre più sfumata e forse difficile da capire, anche perché per capire bisogna ragionare far funzionare il cervello e vi assicuro che non è affatto facile. E d'altronde basta uscire di casa o leggere i commenti sui quotidiani online o gli "stati" sui social per vedere che forse in molti cervelli funzionano male o non funzionano affatto.
Insomma ha vinto Trump e allora ? Magari per noi sarà pure meglio. Ricordo che Trump era contrario per esempio al TTIP e credo che questa sia una gran bella notizia e speriamo che confermi quindi questo orientamento di scelta. Insomma non vedo catastrofi anzi forse possiamo tirare un sospiro di sollievo e d'altronde la Hillary Clinton era sicuramente molto più pericolosa per noi "poveri" cittadini.

Nessun commento:

Posta un commento